10 Agosto 2022
Tel: 0331 842371 - Fax: 0331 810568 - info@isissgeymonat.edu.it

“Nontiscordardimé – Operazione scuole pulite”

nontiscordardime-operazione-scuole-pulite

04/04/2022GLI STUDENTI DEL “GEYMONAT” SI RIMBOCCANO LE MANICHE PER LA PULIZIA DEL TERRITORIO
L’Itis di Tradate ha aderito anche quest’anno alla campagna di Legambiente rivolta alle scuole

Ben 50 alunni in campo per la pulizia e manutenzione di spazi esterni e aree verdi intorno alla scuola: a rimboccarsi le maniche per dedicarsi alla cura del territorio sono stati gli allievi dell’Itis Biotecnologie ambientali “Ludovico Geymonat”.

L’iniziativa “Nontiscordardimé – Operazione scuole pulite”, storica campagna di Legambiente rivolta agli studenti, ha infatti visto la convinta adesione dell’istituto superiore di via Gramsci, che «ha in questo modo rinnovato un impegno, già sostenuto in maniera continuativa negli anni scorsi, per la promozione e la tutela dell’ambiente e per l’educazione a una cittadinanza attiva». A spiegarlo è Maria Agnese Menegatti, docente di Scienze naturali e responsabile del progetto che ha coinvolto le classi III F e IV F dell’indirizzo Chimica-Materiali-Biotecnologie. Affiancata dai colleghi Marco Ciniselli, Salvatore Mascaro e Nicolò Rossi, con il supporto organizzativo del professor Angelo Dinapoli, l’insegnante ha anzitutto proposto agli alunni un incontro di discussione e formazione, tenuto da volontari del circolo Legambiente di Tradate, sul tema della salvaguardia del territorio e della corretta gestione dello smaltimento dei rifiuti.

Alla “Regola delle 4 R- Riduzione, Riutilizzo, Riciclo e Recupero” è stata quindi aggiunta con entusiasmo l’applicazione pratica della quinta “R”: “Ripulisco”. I 50 studenti, ripartiti in quattro squadre, si sono perciò impegnati in una “missione fuori classe”, svolgendo un’attività di manutenzione e pulizia dei luoghi esterni e delle aree verdi che circondano il polo scolastico tradatese.
I ragazzi si sono così ritrovati in prima linea nel miglioramento degli spazi da loro frequentati ogni giorno, condividendo con i propri docenti l’obiettivo di rendere più vivibili e sicuri gli ambienti della scuola: un piccolo gesto di “cura” dal grande significato, che si inserisce a pieno titolo nel progetto formativo del “Geymonat”. Non è un caso se l’istituto guidato dalla preside Adele Olgiati è riconosciuto come “Green School” dal 2018.